in

La nuova soglia di anomalia dopo lo “Sblocca Cantieri”.

Eseempi di applicazione del nuovo articolo 97 del Codice

soglia anomalia

Ho predisposto un artigianale ( molto artigianale ) FOGLIO DI CALCOLO per capire in concreto il nuovo meccanismo di individuazione della soglia automatica di anomalia definito dallo “Sblocca-Cantieri” all’ articolo 97 commi 2 e 2 bis , il cui testo riporto di seguito :

2.Quando il criterio di aggiudicazione è quello del prezzo più basso e il numero delle offerte ammesse è pari o superiore a 15, la congruità delle offerte è valutata sulle offerte che presentano un ribasso pari o superiore ad una soglia di anomalia determinata; al fine di non rendere predeterminabili dagli offerenti i parametri di riferimento per il calcolo della soglia di anomalia, il RUP o la commissione giudicatrice procedono come segue:

a) calcolo della somma e della media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, con esclusione del dieci per cento, arrotondato all’unità superiore, rispettivamente delle offerte di maggior ribasso e quelle di minor ribasso; le offerte aventi un uguale valore di ribasso sono prese in considerazione distintamente nei loro singoli valori; qualora, nell’effettuare il calcolo del dieci per cento, siano presenti una o più offerte di eguale valore rispetto alle offerte da accantonare, dette offerte sono altresì da accantonare;

b) calcolo dello scarto medio aritmetico dei ribassi percentuali che superano la media calcolata ai sensi della lettera a);

c) calcolo della soglia come somma della media aritmetica e dello scarto medio aritmetico dei ribassi di cui alla lettera b);

d) la soglia calcolata al punto c) viene decrementata di un valore percentuale pari al prodotto delle prime due cifre dopo la virgola della somma dei ribassi di cui alla lettera a) applicato allo scarto medio aritmetico di cui alla lettera b).

 

2-bis. Quando il criterio di aggiudicazione è quello del prezzo più basso e il numero delle offerte ammesse è inferiore a 15, la congruità delle offerte è valutata sulle offerte che presentano un ribasso pari o superiore ad una soglia di anomalia determinata; ai fini della determinazione della congruità delle offerte, al fine di non rendere predeterminabili dagli offerenti i parametri di riferimento per il calcolo della soglia di anomalia, il RUP o la commissione giudicatrice procedono come segue:

a) calcolo della media aritmetica dei ribassi percentuali di tutte le offerte ammesse, con esclusione del dieci per cento, arrotondato all’unità superiore, rispettivamente delle offerte di maggior ribasso e quelle di minor ribasso; le offerte aventi un uguale valore di ribasso sono prese in considerazione distintamente nei loro singoli valori; qualora, nell’effettuare il calcolo del dieci per cento, siano presenti una o più offerte di eguale valore rispetto alle offerte da accantonare, dette offerte sono altresì da accantonare;

b) calcolo dello scarto medio aritmetico dei ribassi percentuali che superano la media calcolata ai sensi della lettera a);

c) calcolo del rapporto tra lo scarto medio aritmetico di cui alla lettera b) e la media aritmetica di cui alla lettera a);

d) se il rapporto di cui alla lettera c) è pari o inferiore a 0,15, la soglia di anomalia è pari al valore della media aritmetica di cui alla lettera a) incrementata del 20 per cento della medesima media aritmetica);

e) se il rapporto di cui alla lettera c) è superiore a 0,15 la soglia di anomalia è calcolata come somma della media aritmetica di cui alla lettera a) e dello scarto medio aritmetico di cui alla lettera b).

In realtà a me pare che si sia tornati alla tradizionale soglia determinata ai sensi dell’articolo 122 comma 9 del D.Lgs 163/2006 , con alcuni modesti correttivi.

Anche se il testo, come al solito, non è molto chiaro,per cui bisogna provare a ragionare con il buon senso .

In particolare ,per il punto d) del comma 2  io credo che, alla lettera, se si vuole trovare la percentuale di decremento della prima soglia si debba valorizzare il “prodotto delle prime due cifre dopo la virgola della somma dei ribassi di cui alla lettera a) applicato ( ossia moltiplicato )  per lo  scarto medio aritmetico di cui alla lettera b e poi dividendolo per cento ( traducendolo,appunto in un valore percentuale).

Il FOGLIO DI CALCOLO che allego riporta esempi elementari ( di pura fantasia ) per delineare ipotetici scenari di gara con le nuove soglie di anomalia . Talmente elementari che nel primo foglio ci sono solo 15 offerte , e nel secondo soltanto 10 .

Spero di aver colto nel giusto, o perlomeno  che questo tentativo molto scolastico risulti utile a far comprendere la concreta applicazione del nuovo articolo 97. Proviamo a darci una mano….

UPDATE: CFR. questo articolo di rettifica

Scritto da Roberto Donati

Laureato in scienze politiche, appassionato di diritto con esperienza ventennale nella pubblica amministrazione in qualità di responsabilità del settore gare ed appalti, ed attuale responsabile del servizio Affari Generali della Siena Parcheggi Spa (società in house del Comune di Siena).