in

Ancora sui contratti continuativi di cooperazione, servizio e/o fornitura ex art. 105

Tar Lazio, Roma, sez. III, 29 gennaio 2019, n. 1135

Ancora sui contratti continuativi di cooperazione, servizio e/o fornitura ex art. 105 comma 3, lett. c) bis del D.lgs. 50/2016.

Tar Lazio, Roma, sez. III, 29 gennaio 2019, n. 1135, richiamando una precedente pronuncia qui commentata, ne conferma l’orientamento e statuisce che:

“risulta rilevare nel senso dell’accoglimento delle censure incidentali in esame (che tendono ad inficiare l’attendibilità dell’offerta della ricorrente) la circostanza di fatto che in sede di offerta – e solo a che non vi è stata costretta dalle evenienze procedimentali – ALFA non ha fatto menzione alcuna del fatto che le più rilevanti prestazioni della commessa avrebbero dovuto essere svolte da un soggetto terzo rispetto ad essa.

Sotto tale generale profilo, infatti, non è possibile prescindere dal principio, affermato da condivisibile giurisprudenza “in ragione del quale le attività oggetto di appalto devono, in linea di principio, essere eseguite dal soggetto che risulta aggiudicatario delle stesse, con le eccezioni, e le correlate cautele, espressamente previste per legge”.

Per tale ragione, secondo tale attenta interpretazione, l’esclusione alla nozione di subappalto operata dalla lett c-bis del comma 3 dell’art. 105 del decreto legislativo n. 50\2016, debbono essere limitate ad attività sussidiarie e secondarie rispetto a quelle propriamente rientranti nell’oggetto dell’appalto, pena una “vistosa la deviazione rispetto al principio di personalità nell’esecuzione dell’appalto, in assenza di alcuna forma di tutela degli interessi pubblici immanenti nell’aggiudicazione ed esecuzione di un appalto; per cui non potrebbe non dubitarsi seriamente della congruenza della norma con le disposizioni comunitarie e financo costituzionali incidenti sulla materia”.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Scritto da Elvis Cavalleri

Senior partner della società TrasP.A.re, specializzata in contratti pubblici; laureato in scienze e gestione dei servizi (scienze della pubblica amministrazione) ed in scienze del servizio sociale; laureando in giurisprudenza; esperienza decennale in qualità di dipendente di pubbliche amministrazioni nella gestione di gare d'appalto; curatore scientifico del portale giurisprudenzappalti.it