in

L’insostenibile irragionevolezza della formula inversamente proporzionale

È legittima la formula inversamente proporzionale?

La classica formula matematica per l’attribuzione del punteggio connesso all’elemento prezzo sotto riportata, ovvero la formula inversamente proporzionale, è da ritenersi legittima?

Proviamo a spiegarlo nell’articolo allegato, richiamando a conforto della nostra tesi la giurisprudenza sul tema formatasi nell’ultimo decennio.

         Pi

X = —— x C

       PO

ove:

X = coefficiente totale attribuito al concorrente iesimo

Pi = Prezzo più basso

C = Peso dell’elemento prezzo

PO = Prezzo offerto

Scarica qui l’articolo completo.

Un giudice che si mangia la coda…

Scritto da Elvis Cavalleri

Senior partner della società TrasP.A.re, specializzata in contratti pubblici; laureato in giurisprudenza, in scienze e gestione dei servizi (scienze della pubblica amministrazione) ed in scienze del servizio sociale; esperienza decennale in qualità di dipendente di pubbliche amministrazioni nella gestione di gare d'appalto; curatore scientifico del portale giurisprudenzappalti.it