in

DURC irregolare

Tar Emilia Romagna, Parma, Sez. I 08 novembre 2017, n. 355

il Tar Emilia Romagna, Parma, Sez. I 08 novembre 2017, n. 355 segue il consolidato orientamento (ex multis, Cons. Stato, Sez. V, 13 settembre 2016, n. 3854; TAR Lazio, Roma, Sez. I, 23 marzo 2017, n. 3813; TAR Lazio, Latina, 17 luglio 2017, n. 399) secondo il quale “l’istituto dell’invito alla regolarizzazione (il c.d. preavviso di DURC negativo) può, dunque, operare solo nei rapporti tra impresa ed Ente previdenziale, ossia con riferimento al DURC chiesto dall’impresa e non anche al DURC richiesto dalla stazione appaltante per la verifica della veridicità dell’autodichiarazione”.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Scritto da Elvis Cavalleri

Senior partner della società TrasP.A.re, specializzata in contratti pubblici; laureato in scienze e gestione dei servizi (scienze della pubblica amministrazione) ed in scienze del servizio sociale; laureando in giurisprudenza; esperienza decennale in qualità di dipendente di pubbliche amministrazioni nella gestione di gare d'appalto; curatore scientifico del portale giurisprudenzappalti.it